“IL CAPITALE UMANO” DI PAOLO VIRZÌ SBARCA NEI CINEMA DELLA SVIZZERA TEDESCA

il-capitale-umano-cover-vcd-front

Sbarca nei cinema della Svizzera tedesca a partire dall’11 settembre l’ultimo film di Paolo Virzì “Il capitale umano“, la cui première si terrà giovedì, 4 settembre, alle ore 12.15, presso il Cinema Arthouse Le Paris di Zurigo alla presenza del regista.

Interpretato da Valeria Golino, Valeria Bruni Tedeschi, Fabrizio Gifuni e Fabrizio Bentivoglio, il film sarà distribuito in Svizzera grazie alla Filmcoopi Zürich ed in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Zurigo.

I progetti faciloni di ascesa sociale di un immobiliarista, il sogno di una vita diversa di una donna ricca e infelice, il desiderio di un amore vero di una ragazza oppressa dalle ambizioni del padre. E poi un misterioso incidente, in una notte gelida alla vigilia delle feste di Natale, a complicare le cose e a infittire la trama corale di un film dall’umorismo nero che si compone come un mosaico. Paolo Virzì stavolta racconta splendore e miseria di una provincia del Nord Italia, per offrirci un affresco acuto e beffardo di questo nostro tempo.

“Il capitale umano” è vincitore di 7 David di Donatello, 6 Nastri d’Argento, 4 Ciak d’Oro e del Globo d’Oro della Stampa estera come miglior film italiano dell’anno.

Nato a Livorno nel 1964, Paolo Virzì è tra i principali eredi ed innovatori della tradizione della commedia all’italiana. Debutta alla regia nel 1994 con La bella vita. Presentato alla Mostra del cinema di Venezia, il film viene premiato con il Ciak d’oro, Il Nastro d’Argento e il David di Donatello nella categoria “Migliore Regista Esordiente”.

Seguono i lungometraggi Ferie d’agosto (1995); Ovosodo (1997, vincitore del Gran premio della giuria al Festival di Venezia); Baci e abbracci (1999); My name is Tanino (2002); Caterina va in città (2003) e N (Io e Napoleone) (2006). Tutta la vita davanti, del 2008, ottiene il Nastro d’Argento e il Globo d’Oro come miglior film.

Nell’ottobre del 2008 il “Festival di Annecy, Cinema Italien” consegna a Virzì il Premio Sergio Leone, riconoscimento all’intera sua opera. Nel 2009 gira a Livorno La prima cosa bella, che riceve diciotto candidature al David di Donatello. Nel 2012 esce il suo decimo lungometraggio per il cinema Tutti i Santi Giorni, liberamente ispirato al romanzo “La generazione” di Simone Lenzi. Nel 2013 è il direttore della 31ª edizione del Torino Film Festival.

Il Capitale Umano ha già conquistato quattro continenti con circa 30 paesi.  A parte la Francia, paese coproduttore, questi i territori che hanno acquistato i diritti per la distribuzione del film: Giappone, Taiwan, India, Sud Corea, Hong Kong, Turchia, Australia, Nuova Zelanda, Israele, Brasile, Canada, Stati Uniti, Belgio, Olanda, Lussemburgo, Portogallo, Finlandia, Estonia, Svezia, Norvegia, Danimarca, Polonia, Svizzera, Bulgaria, Germania, Austria, Gran Bretagna  e Irlanda. 

GENERE: Drammatico, Thriller
ANNO: 2014
REGIA: Paolo Virzì
SCENEGGIATURA: Paolo Virzì, Francesco Bruni, Francesco Piccolo
ATTORI: Fabrizio Bentivoglio, Valeria Golino, Valeria Bruni Tedeschi, Fabrizio Gifuni, Vincent Nemeth, Luigi Lo Cascio, Gigio Alberti, Bebo Storti, Pia Engleberth, Giovanni Anzaldo, Guglielmo Pinelli, Matilde Gioli
FOTOGRAFIA: Jérôme Alméras, Simon Beaufils
MONTAGGIO: Cecilia Zanuso
MUSICHE: Carlo Virzì
PRODUZIONE: Indiana Production, Rai Cinema
DISTRIBUZIONE: 01 Distribution
PAESE: Italia
DURATA: 110 Min

Altre notizie: IL CAPITALE UMANO di Paolo Virzì vince il David di Donatello come Miglior Film 

PAOLO VIRZÌ: DA ISCHIA SOGNO L’AMERICA: premiato Regista dell’anno per Il Capitale Umano 

Anuncios